When & Where

Chiesa dei Frati Cappuccini
via Provinciale 1, Voltaggio (AL)
Sunday 2 June, 5:00 pm

Admission

Free entry while seats are available.

 

Guided Tour

For the occasion, at the end of the concert there will be a free guided tour of the art gallery by the Associazione L’Arcangelo.

Programme

Series “Young Artists” (Milo Ferrazzini Hauri)

A. Vivaldi
Sonata in B-flat Major, RV 45
I. Largo
II. Allegro
III. Largo
IV. Allegro

J. Offenbach
Duos for 2 Cellos, Op.52 No. 3

G. Rossini
Arrangement on the Theme “Ecco ridente in cielo” (from “Il Barbiere di Siviglia”)

C. Saint-Saëns
The Swan (from “The Carnival of the Animals”)

A.Dvořák
Humoresque

D. Popper
Gavotte

N. Paganini
Rossini’s “Moses” Variations on one string

J. Barrière
Prestissimo from Sonata for two cellos in G Major

D. Popper
Tarantella

Claude Hauri

(Switzerland))
Cello
Born in 1976 in Lugano, Claude Hauri graduated from Zurich College of Music with Raphael Wallfisch after studying at the Lugano Conservatory with Taisuke Yamashita.
Since then, he has played as principal cellist in the Youth World Orchestra, and as cello solo in the Ensembles Nuovo Contrappunto in Florence and Algoritmo in Rome. In chamber ensembles with Mario Ancillotti, Bruno Canino, Dora Schwarzberg, Pier Narciso Masi and Guy Bovet, he has played concerts in Europe, Australia and in South America, for festivals such as the Marta Argerich Festival in Lugano, the Amici della Musica di Palermo, the Unione Musicale di Torino, the National Academy Melbourne, Musica Insieme di Bologna, the Biennale di Venezia, Nuova Consonanza Rom, Spazionovecento Cremona, IGNM Zurich, Associazione Musicale Lucchese, in the Teatro El Círculo in Rosario and the Fundación Kinor in Buenos Aires.
As a soloist, he has collaborated with conductors as Denise Fedeli, Mario Ancillotti, Piero Gamba, Kevin Griffiths, Luis Gorelik and Reinaldo Zemba. He played as soloist with several Orchestras like the Orchestra da Camera di Mantova, the Nuova Orchestra “Ferruccio Busoni”, the Orchestra di Fiati della Svizzera italiana, the Orchestra Filarmonica di Stato della Romania, the Orquesta Sinfonica Nacional Argentina, the Orchestra della Svizzera italiana, the Orquesta Sinfonica de Entre Rios, the Orquesta Sinfonica Uncuyo, the Orchestra da Capo München, the Orchestra Antonio Vivaldi and the Ensemble Nuovo Contrappunto di Firenze.
He has a great interest in the collaboration with contemporary composers as Salvatore Sciarrino, Paul Glass, Mario Pagliarani, Sylvano Bussotti, Luis De Pablo and Dieter Ammann.
His recordings were released by the labels Emi, Nuova Era, Jecklin, Radio Svizzera Italiana, Novecentomusica and Amadeus.
He is Cellist of the Trio des Alpes and with this formation he developed numerous thematic projects, toured all over Europe, in US and Brazil, held masterclasses for US Universities and recorded two CDs that were enthusiastically reviewed by important magazines such as the prestigious “Gramophone”.
He plays a splendid Gian Battista Zanoli cello, dated 1740.

Milo Ferrazzini Hauri

(Switzerland))
Cello
Classe 2000, Milo Ferrazzini Hauri inizia lo studio del violoncello all’età di quattro anni con Marina Modesti, seguendo l’esempio del padre. Nel 2006 si iscrive alla Scuola di Musica del Conservatorio della Svizzera italiana nella classe di Beat Helfenberger, attivo nell’Orchestra della Svizzera italiana. Nel settembre 2015 viene ammesso nella sezione pre-professionale del Conservatorio della Svizzera italiana nella classe di Taisuke Yamashita. Negli ultimi anni ha partecipato a masterclass tenute dai celebri violoncellisti R. Wallfisch, E. Dindo, J. Goritzki e R. Rosenfeld.
È stato premiato in concorsi nazionali e internazionali e in particolare, nel 2018, ha vinto il Primo Premio al Concorso svizzero di Musica per la Gioventù nella massima categoria; grazie a questo risultato, ottiene una borsa di studio dalla Fondazione Ruth ed Ernst Burkhalter.
Attualmente è impegnato in qualità di primo violoncello nell’Orchestra Giovanile della Svizzera italiana con la quale ha già suonato come solista e ha partecipato a tournée in Italia e Spagna. Suona regolarmente in formazioni da camera e, tra queste, è doveroso citare il gruppo “theXcellos”, ensemble che nel 2018 ha conquistato il Primo Premio alla finale del Concorso giovanile nazionale nella categoria musica da camera.
Vincitore del concorso indetto dall’Orchestra Sinfonica di Bienne e Soletta, ha eseguito recentemente, in qualità di solista con la stessa orchestra, le celebri Variazioni Rococò di Cajkovskij.

Venue

Convento e Quadreria dei frati Cappuccini

Voltaggio