Il simbolo del paese, che ne rende inconfondibile la fisionomia, è l’antica torre medievale del XIII secolo, dichiarata monumento nazionale, da poco restaurata e tornata all’originale imponenza. Il monumento è alto circa 27 metri e insieme ad alcuni pezzi degli imponenti bastioni che restano, faceva parte di una vasta opera di fortificazione esistente nel tredicesimo secolo (i nomi degli edifici di un tempo sono rimasti nella toponomastica del paese: Castello, Rocca, Spalto e Fontane).

A seguito dei restauri interni terminati nel 2013, è stato allestito il museo “La Torre ed il Fiume”, un affascinate percorso in verticale che narra la storia della torre di Masio e delle torri del territorio (la costruzione, la vita nella torre, la difesa, l’assedio), costruzioni nate come simbolo del potere dei comuni in epoca medievale e diventate elemento caratterizzante del paesaggio in età moderna.

Il percorso museale, infatti prosegue rinnovando il forte legame con il Tanaro, che domina il paesaggio masiese, per terminare con l’uscita sulla cima della torre ed ammirare il fiume e le colline del Monferrato e la pianura alessandrina.

I POSTI PER IL CONCERTO DI GIANLUCA CAMPI SONO ESAURITI

Quando e dove

Torre Civica Medievale
Salita Torre, Masio (AL)
venerdì 24 luglio, ore 21:30
In caso di maltempo il concerto si svolgerà nella Chiesa di S. Maria e S. Dalmazzo, via Marconi 16, Masio

Ingresso

Ingresso libero con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA DEL POSTO
(misure anti COVID-19).
Per prenotazioni: info@festivalechos.it oppure tel. 348 7161557
Ulteriori informazioni disponibili alla pagina Prenotazioni & misure anti Covid-19

In concerto in questa sede

artisti

Gianluca Campi

Venerdì 24 luglio ore 21:30 | Masio, Torre Civica Medievale