Skip to main content

Quando e dove

Chiesa di S. Maria e S. Dalmazzo
via Marconi 16, Masio
sabato 26 giugno, ore 17:30

Ingresso

Ingresso libero con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA DEL POSTO
(misure anti COVID-19).
Per prenotazioni: info@festivalechos.it oppure tel. 348 7161557 dalle ore 09:00-12:00 alle 15:00-19-00
Ulteriori informazioni disponibili alla pagina Prenotazioni & misure anti Covid-19

Info

In occasione del concerto, a partire dalle 15.30 sarà possibile visitare gratuitamente la Torre medievale di Masio con all’interno il Museo “La torre e il fiume” che illustra la storia del territorio dalle origini preistoriche al secolo scorso.

Programma

F. Chopin
Notturno in Si bemolle minore op. 9 n. 2 (pianoforte solo)

Sonata in Sol minore per violoncello e pianoforte op. 65
I. Allegro moderato
II. Scherzo. Allegro con brio
III. Largo
IV. Finale. Allegro

A. Piazzolla
Trittico dell’Angelo
1. Milonga del angel
2. Muerte del angel
3. Resurrección del angel

F. Chopin
Introduzione e Polonaise brillante in Do maggiore per violoncello e pianoforte op. 2

C. Saint-Saëns
Danse macabre in Sol minore op. 40

Anna Mikulska

(Polonia)
Violoncello
Ha iniziato i suoi studi musicali all’età di sette anni diplomandosi all’Accademia di Musica di Cracovia, sua città natale. Parallelamente si perfeziona a Parigi all’Ecole Normale de Musique nella classe di Paul Julien e raccoglie i consigli di grandi violoncellisti come Anner Bylsma, Arto Noras e Franz Helmerson.
Nella sua attività solistica, iniziata nel 2005, si è esibita con l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia di Musica di Cracovia e con l’Orchestra della Giovane Filarmonica di Cracovia.
Ugualmente impegnata nella musica da camera in quartetto, ha fatto parte del Cracow Royal Quartet e ha quindi formato il Quatuor Volubilis. Membro dell’Orchestra of Life del grande violinista inglese Nigel Kennedy, con la quale ha partecipato a una tournée europea con più di 30 date nelle sale più prestigiose d’Europa: Philharmonie di Berlino, Royal Albert Hall di Londra, Palazzo dei Congressi di Parigi, Philharmonie di Monaco di Baviera, ecc. Dal suo arrivo in Francia collabora regolarmente con l’Orchestre de Limoges et Limousin.

Philippe Argenty

(Francia)
Pianoforte
Studia al Conservatoire à Rayonnement Régional di Perpignan con Marie Christine Guichot. Dopo un’esperienza a Parigi, entra al Conservatorio Superiore del Liceo di Barcellona dove per sei anni si forma con il grande pianista e didatta Stanislav Pochekin e dove nel 2011 ottiene il diploma con il massimo dei voti. Frequenta masterclass con Jacques Rouvier, Oxana Yablonskaya, Jean Bernard Pommier, Felix Gottlieb, Joaquin Soriano. Nel 2005 vince il Secondo Premio al Grand Concours International de Piano de Paris presso la Salle Cortot.
Dal 2004 si è esibito in Francia, Cina, Stati Uniti d’America, Portogallo, Tunisia, Macedonia, Norvegia, Lituania, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Italia e Spagna, sia come solista che come camerista. Nel 2011 ha tenuto una tournée come solista con l’orchestra di Barcellona “ConjuntXXI” eseguendo Concerto n. 2 per pianoforte e orchestra di Franz Liszt. È inoltre invitato a suonare per importanti festival in Francia e all’estero. Ha collaborato con partner come i violinisti Elina Kuperman e Vadim Tchijik e il flautista Olivier Lusinchi.

Il Duo Fortecello è nato nel 2014 e ha già tenuto oltre 500 concerti conquistando pubblico e critica in Francia, Spagna, Italia, Repubblica Ceca, Ungheria, Lituania, Slovacchia, Norvegia, Polonia, Germania, Cina, Stati Uniti d’America, Tunisia, Belgio, Macedonia e Portogallo. Da quattro anni è supportato da SPEDIDAM per i suoi originali programmi e per i numerosi tour internazionali. Il suo obiettivo artistico è portare la musica classica al maggior numero di persone possibile attraverso concerti brillanti, pieni di colore e allegria.
Il Duo Fortecello vuole anche utilizzare la musica per creare legami sociali e per formare i giovani: per tale ragione tiene concerti in case di cura e ospedali, nelle scuole e nei college sia in Francia che all’estero.
Nel 2019 hanno suonato per la prima volta come solisti con l’Orchestra Sinfonica Atlantida di Madrid sotto la direzione di Manuel Tévar eseguendo la Suite Concertante per Violoncello, Pianoforte e Orchestra di Théodore Dubois e saranno in tournée con la stessa orchestra nell’agosto 2021 per una serie di otto concerti in Francia e Spagna.
Il loro secondo album, “Soul of Nations”, pubblicato da KNS Classical nel giugno 2018, è stato trasmesso due volte su France Musique e lodato dalla critica specializzata.

La sede del concerto

Chiesa di S. Maria e S. Dalmazzo

Masio