Skip to main content

Quando e dove

Teatro Municipale
Piazza Castello 9, Casale Monferrato
domenica 22 maggio, ore 17:00

Programma

J. Brahms
Ouverture tragica in Re minore op. 81
Concerto n. 2 in Si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra op. 83
I. Allegro non troppo
II. Allegro appassionato
III. Andante
IV. Allegretto grazioso

L. van Beethoven
Sinfonia n. 7 in La maggiore op. 92
I. Poco sostenuto – Vivace
II. Allegretto
III. Presto
IV. Allegro con brio

Pietro Massa

(Italia)
Pianoforte
Vive a Berlino dal 1999: la capitale tedesca è il centro della sua carriera come pianista solista. Ha tenuto concerti in numerosi paesi europei, nonché negli Stati Uniti, in Uruguay, Brasile, Kazakistan, Giappone, Turchia e Ucraina. In ambito cameristico ha lavorato con membri della Staatskapelle di Berlino, con il Rachmaninov String Quartet (Russia), il Lamy String Quartet (Giappone) e il Quartetto di Venezia.
Dopo un’intensa ricerca di archivio, ha scoperto la partitura del Concerto per pianoforte n. 2 op. 92 di Mario Castelnuovo-Tedesco alla Fleischer Collection di Philadelphia. La prima esecuzione europea dell’opera si è svolta con lui come solista nel 2009 con la Berlin Symphony Orchestra nella Sala Grande della Berliner Philharmonie. Dopo la pubblicazione della sua registrazione dal vivo del Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra di Sergej Rachmaninov (Genuin Classics, 2007), ha pubblicato il Concerto per pianoforte, orchestra e coro maschile op. 39 di Ferruccio Busoni con la Neubrandenburger Philharmonie e l’Ernst Senff Chor di Berlino (Premio della Critica “Hessischer Rundfunk 2009”). Pietro Massa appare regolarmente come solista in Germania con recital pianistici a Berlino (Philharmonie e Konzerthaus), Amburgo (Laeiszhalle), Monaco (Gasteig), Düsseldorf (Tonhalle e Robert-Schumann-Saal), Norimberga (Meistersingerhalle) e Stoccarda (Liederhalle).

Christian Kunert

(Germania)
Direttore
Ha iniziato la sua carriera musicale come fagottista imponendosi in diverse competizioni internazionali: vincitore del “Concorso Internazionale ARD” con “Premio del pubblico” (2008), del Premio Cultura dello Stato bavarese (2007), del Premio Eduard Söring della Città di Amburgo (2006), del “Competition of the Musical Academy” di Würzburg (2004), del Concorso di Musica da Camera Theodor Rogler e del Concorso internazionale di fiati “Pacem in terris” a Bayreuth (2003). Durante i suoi undici anni come fagottista solista presso l’Opera di Stato di Amburgo e in varie importanti orchestre ha compiuto esperienze stimolanti con personalità come Gerd Albrecht, Daniel Barenboim, Christoph Eschenbach, Bernhard Klee, Nicola Luisotti, Kurt Masur, Zubin Mehta, Kent Nagano, Kirill Petrenko, Donald Runnicles e Simone Young.
Dal 2017 è direttore artistico della Harvestehude Symphony Orchestra di Amburgo. Più recentemente ha diretto la Filarmonica di Essen, la Filarmonica di Wuppertal e la Cappella Glinka a San Pietroburgo con opere di Strauss Reger, Schubert e Hindemith.
Christian Kunert assumerà la carica di direttore principale della AnHui Provincial Symphony Orchestra dal 2022 e anche la posizione di direttore principale della Hainan Symphony Orchestra in Cina dal 2023.

Harvestehuder Sinfonieorchester Hamburg

L’attività della Harvestehuder Sinfonieorchester Hamburg inizia nel 1966 grazie al suo fondatore Christof Prick, direttore d’orchestra che oggi vanta una lunga carriera internazionale, che creò le condizioni per la nascita di una grande orchestra sinfonica composta da circa 100 musicisti. Grazie alla dedizione e alla volontà di fare musica ad alto livello professionale l’orchestra è protagonista della scena musicale di Amburgo e attrae un numero sempre sempre crescente di giovani musicisti che vogliono farne parte. L’elevato standard qualitativo non è mai venuto meno: ciascuna delle due serie di concerti annuali delle quali è protagonista costituisce un punto di riferimento consolidato nella vita culturale della città. Sin dalla sua fondazione l’orchestra ha vissuto dell’iniziativa e dell’idealismo dei suoi musicisti e direttori. Sono questo entusiasmo e questa dedizione illimitata alla musica che rendono così speciale l’atmosfera di ogni prova e di ogni concerto dell’Harvestehuder Sinfonieorchester Hamburg.

La sede del concerto

Teatro Municipale

Casale Monferrato