Skip to main content

Samuele Telari

Samuele Telari 

Fisarmonica bajan | Italia

Castelnuovo Scrivia | Castello dei Torriani e dei Bandello

Domenica 5 maggio 2024, ore 17:00  |  via Solferino 3,  Castelnuovo Scrivia

“L’Arte della Trascrizione”

Samuele Telari, fisarmonica bajan

W.A. Mozart
Andante in Fa maggiore K. 616

D. Shostakovich
dai 24 Preludi e Fughe op. 87:
Preludio e Fuga n. 7 in La maggiore

F. Schubert
Improvviso in Mi bemolle maggiore op. 90 n. 2 D. 899
Improvviso in La bemolle maggiore op. 142 n. 2 D. 935
Improvviso in Fa minore op. 142 n. 4 D. 935

D. Shostakovich
dai 24 Preludi e Fughe op. 87:
Preludio e Fuga n. 15 in Re bemolle maggiore

P.I. Cajkovskij
Suite dal balletto Lo Schiaccianoci op. 71a
Ouverture-miniature
Marcia
Danza della Fata dei confetti
Danza russa (Trépak)
Danza araba
Danza cinese
Danza dei mirlitons
Valzer dei fiori

Prenotazioni

Si segnala che l’accesso alla sala prevede l’uso di una rampa di scale e che, a causa del numero limitato di posti, per questo concerto è richiesta la prenotazione.
E’ possibile prenotarsi autonomamente cliccando QUI oppure contattando la segreteria del Festival ai seguenti recapiti:
info@festivalechos.it

+ 39 348 7161557 (attivo dal 15 aprile)

In occasione del concerto, a partire dalle ore 16.30 ci sarà una visita guidata gratuita del Palazzo a cura dei volontari del Cantiere Cultura di Castelnuovo Scrivia.

In collaborazione con il Cantiere Cultura e la Biblioteca Comunale “Pier Angelo Soldini” di Castelnuovo Scrivia.

Luogo del concerto

Filter

La sua musicalità è così grande, così irrefrenabile che trascende lo strumento che suona” (BBC Radio3 Record Review).
L’attività di Samuele Telari include alcuni tra i più importanti teatri e festival europei: Berlin Philharmonie, Snape Maltings Concert Hall ad Aldeburgh, Società dei Concerti di Milano, Amici della Musica di Firenze, Cité de la Danse et la Musique a Strasburgo, Festival Nuova Consonanza di Roma, Amici della Musica di Padova.
Come solista ha collaborato con la State Hermitage Orchestra di San Pietroburgo, I Virtuosi Italiani e il Quartetto Foné, partecipando spesso a trasmissioni radiofoniche su BBC, RAI Radio3, Radio Classica e Radio Popolare Milano.
Nel 2022 ha debuttato come solista con l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento diretta da Kent Nagano. Ha inoltre tenuto concerti presso la Wigmore Hall, lo Schlern Music Festival, la Saffron Hall, il Festspiele Mecklenburg-Vorpommern, a Verbier, Wimbledon, Cheltenham, Deal Festivals e una tournée in Colombia collaborando con Ema Nikolovska, Pablo Barragán, Leonkoro, Esmé e il Simply Quartet.
Gli highlights della Stagione 2022/23 hanno incluso i concerti presso il Konzerthaus di Berlino, il Concertgebouw di Amsterdam, il Festival MITO Settembre Musica, il debutto con i London Mozart Players, Story Teller (un evento tenutosi alla Elbphilharmonie di Amburgo) e il debutto al Trasimeno Festival con Angela Hewitt.
Dedito allo sviluppo di un repertorio contemporaneo per il suo strumento, collabora con il collettivo Opificio Sonoro grazie al quale ha lavorato con compositori come Sciarrino e Bedrossian. Nel corso degli anni ha commissionato nuovi brani, tra gli altri, a Vittorio Montalti, Simone Cardini e Fabrizio de Rossi Re.
Nel 2017 è uscito il suo primo CD per fisarmonica sola, Limes, e nel 2020 Broken Shake con il Duo Essentia. Nel 2021 Delphian Records ha pubblicato la sua registrazione delle Variazioni Goldberg di J.S. Bach realizzata presso la Queens Hall di Edimburgo, CD che ha ricevuto un ampio consenso dalla critica.
Nato a Spoleto, Samuele Telari è attualmente docente di Fisarmonica presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino. Tra i vari premi vinti vanno ricordati il Primo Premio all’Arrasate-Hiria Competition (2018), il Premio Città di Castelfidardo (2013), il Premio Abbado (2016), il Premio Luigi Nono e il Premio Valentino Bucchi (entrambi nel 2017).