Skip to main content

Duo Maggiolini-Netzer 

Flauto e Arpa | Italia-Svizzera

Silvano D’Orba | Chiesa di San Pietro Apostolo

Sabato 4 maggio 2024, ore 17:00  |  via Ignazio Silone 26,  Silvano d’Orba

Tommaso Maria Maggiolini, flauto
Elisa Netzer, arpa

J. Lauber
Quatre danses médievales
1. Rigaudon
2. Mascarade
3. Pavane
4. Gaillarde

N. Rota
Sonata
I. Allegro molto moderato
II. Andante sostenuto
III. Allegro festoso

C.P.E. Bach
Sonata in La minore per flauto solo Wq 132
I. Poco adagio
II. Allegro
III. Allegro

J. Lauber
Petite Suite
1. Legende
2. Caprice
3. Complainte

A. Scott
Sonata
I. Freely, with energy
II. Rubato, tempo relaxed
III. With purpose and energy

Informazioni

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.
A causa del limitato numero di parcheggi in prossimità del luogo del concerto, a partire dalle 15.45 è previsto un servizio di navetta che collegherà la Chiesa di San Pietro Apostolo con Piazza San Sebastiano.
info@festivalechos.it

+ 39 348 7161557 (attivo dal 15 aprile)

In occasione del concerto, alle ore 16.15 ci sarà una visita guidata gratuita della chiesa cura del Circolo culturale dialettale “Ir bagiu”.

Si ringrazia l’Ing. Giuseppe Morchio per la collaborazione

Luogo del concerto

Filter

Tommaso Maria Maggiolini – Nato a Milano nel 1991, si è diplomato a 18 anni presso il Conservatorio “G. Verdi” della sua città. Ha studiato in seguito con Alfred Rutz, Verena Bosshart e Felix Renggli presso il Conservatorio della Svizzera Italiana e la Hochschule der Künste di Berna, conseguendo con lode il Master of Arts in Music Pedagogy, il Master of Arts in Music Performance e il Master of Advanced Studies. Ha inoltre partecipato a corsi di perfezionamento tenuti dai flautisti Jànos Bàlint, Philippe Racine, James Galway, Jean-Claude Gérard, Peter-Lukas Graf, Ramson Wilson, Emmanuel Pahud e Silvia Careddu.
Ha al suo attivo un’intensa attività cameristica, dal duo al quartetto, che lo ha portato a esibirsi in Italia, Svizzera, Francia, Austria, Germania e USA in importanti festival: Manhattan to the Mountains Chamber Workshop (USA), Sechste Schweizerische Saxofontage di Lucerna, Ticino Musica, ecc.
In qualità di primo flauto ha collaborato con diverse orchestre, esibendosi in sale e teatri come il Menuhin Forum e la Grosser KonzertSaal a Berna, il Theater Stadt a Biel, la Sala Puccini a Milano. Dal 2018 è primo flauto dell’Orchestra da Camera Canova con la quale ha partecipato a diverse produzioni discografiche per l’etichetta Sony Classical. Sempre nel 2018, in trio con il pianista Nicola Olivier Mottini e il mezzosoprano Valentina Londino, ha inciso il CD “Une flûte enchantée” per l’etichetta svizzera VDE-Gallo.
Suona un flauto Nagahara in oro 14k e un flauto Sankyo in grenadillo.

Elisa Netzer – Descritta come “talento straordinario” (BBC Music Magazine) e “artista dalla tecnica, suono ed espressione incredibile” (The Classic Review), Elisa Netzer è un’arpista alla costante conquista del palcoscenico. Nelle scorse stagioni è stata la prima arpista a debuttare in qualità di solista al prestigioso Lucerne Festival e ha rappresentato la Svizzera al World Harp Congress di Hong Kong.
Ha tenuto recital in tutta Europa, Russia, Brasile e Cina e si è esibita in qualità di solista con varie formazioni tra le quali l’Orchestra della Svizzera Italiana, l’Orchestra da Camera di Parma e l’Orchestra Sinfonica Arturo Toscanini.
Elisa Netzer ha ottenuto un Diploma accademico con lode al Conservatorio di Parma, un Master con distinzione alla prestigiosa Royal Academy of Music di Londra ed è vincitrice di numerosi Concorsi Nazionali e Internazionali tra i quali il Guy McGrath Harp Prize (Regno Unito), il Concorso Internazionale di Arpa a Szeged (Ungheria) e il Concorso Italiano di Arpa (unica concorrente nella storia del concorso ad essere premiata in tutte e tre le categorie).
Il suo primo lavoro discografico, Toccata, è stato pubblicato da Naxos International nel 2018 e ha immediatamente raccolto il plauso della critica e del pubblico.
Dal 2016 collabora con l’Orchestra della Svizzera Italiana, la Tonhalle Orchester Zürich ed è conduttrice della trasmissione Paganini, programma di divulgazione culturale e musica classica in onda sulla Televisione Svizzera di lingua italiana (RSI).