Skip to main content

Quartetto Cherubini 

Quartetto di sassofoni | Italia

Carpeneto | Tenuta Cannona

Domenica 23 giugno 2024, ore 17:30  |  via Tenuta Cannona 518,  Carpeneto

“SAX ON SCREEN”

Simone Brusoni, sax soprano
Adele Odori, sax contralto
Leonardo Cion, sax tenore
Ruben Marzà, sax baritono

L. Bernstein
da West Side Story:
1. Mambo
2. Maria
3. I Feel Pretty
4. One Hand, One Heart
5. Tonight
6. Somewhere
7. America

J. Hisaishi
Il Castello Errante di Howl

W.A. Mozart
Adagio da Serenata Gran Partita

R. Djawadi
Songs of Ice and Fire (colonna sonora di Game of Thrones)

E. Morricone
Nuovo Cinema Paradiso

A. Piazzolla
Oblivion

M. Nyman
Songs for Tony

Informazioni

Per info sulle modalità di ingresso:
info@festivalechos.it

+ 39 348 7161557 (attivo dal 15 aprile)

In caso di maltempo il concerto si terrà presso la Chiesa di San Giorgio Martire a Carpeneto (via Torino 47).

Al termine del concerto si svolgerà una visita guidata delle cantine storiche e la Tenuta Cannona offrirà al pubblico una degustazione dei propri vini. 

Luogo del concerto

Filter

Il Quartetto Cherubini nasce a Firenze nel 2016. Impegnato da subito in un’intensa attività concertistica, ha finora collezionato 12 Primi Premi in Concorsi Nazionali e Internazionali e si è esibito in oltre 100 concerti in Italia e in Europa: ricordiamo le esibizioni al Mozarteum di Salisburgo, allo Schloss Weikersheim (Germania), per il Festival Vaci Vilagi Vigalom (Ungheria), per il Festival delle Nazioni e il Cantiere Internazionale di Montepulciano.

Ha suonato da solista con orchestre (Concerto di Philip Glass), orchestre d’archi (Sinfonia concertante di Alessandro Cuozzo) e orchestre di fiati (Spotlights di Thomas Doss).

Collabora stabilmente con giovani compositori del panorama italiano che hanno dedicato al quartetto numerose composizioni.

L’ensemble è attivo anche nell’ambito della diffusione della musica tra i giovani (eventi interattivi nelle scuole primarie) e in ambienti svantaggiati (concerti presso la Casa Circondariale di Sollicciano, Firenze).

Vincitore del bando DV Young Sounds, nel 2023 il suo primo disco Origines è stato pubblicato dall’etichetta italo-giapponese Da Vinci Classics: l’opera, dedicata alle primissime composizioni per questo ensemble, include numerose prime incisioni assolute.

Il nome del Quartetto, oltre che un omaggio al Conservatorio fiorentino e alla città d’origine, rappresenta una sfida originale: quella di coniugare il rigore e la profondità del quartetto classico con il carattere cangiante, e inconfondibilmente moderno, del saxofono.